Come sviluppare una virtù

Non c’è modo migliore di sviluppare una virtù che praticarla. Per esempio chi manca di coraggio deve buttarsi, perché così facendo si avvede che non succede niente di grave, e se per caso succede poi passa, come tutte le cose di questo mondo, così che la volta successiva che deve buttarsi lo fa con maggiore serenità, e buttarsi con una certa serenità è praticamente sinonimo di coraggio. Oppure se uno pratica la falsa modestia, nonostante la fama cattiva che la avvolge, prende l’abitudine di cercare gli argomenti che sminuiscono i suoi meriti, e se li cerca con serietà questi argomenti li trova sempre, e gli arriva anche il momento di lucidità in cui si accorge che sono veri, così che acquista la modestia tout court.