L’eleganza sotto pressione

“Un professore che stimavo molto diceva sempre che l’eleganza, in tutte le sue versioni, non è altro che un tentativo molto subdolo e vigliacco di non essere visti. Per di più fallace: quando penso alla tanto sbandierata “grace under pressure” di Hemingway, ad esempio, mi viene subito in mente quella volta che si è sparato da solo nelle gambe tentando di uccidere un marlin con una rivoltella, o quell’altra in cui si è fatto cadere in testa una plafoniera mentre tentava di accendere la luce in bagno da sbronzo.” (Su Vice, Niccolò Carradori scrive un articolo completamente sbagliato ma interessante su come reagire a un due di picche, ossia, dice lui, rinunciando a ogni parvenza di dignità).

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...